Informativa sull'uso dei cookie

 Ylenia Caioli

Chiessi, tra cielo e mare sulla Costa del Sole all’Isola d’Elba

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ChiessiUna tavolozza di colori brillanti in cui prevalgono il verde e il blu e un mix di profumi intensi, dall’oleandro, al ginepro e al mirto: ecco cosa mi viene in mente ogni volta che penso all’Isola d’Elba ed in particolare ad uno dei suoi luoghi forse meno conosciuti ma che io adoro, Chiessi!

cactus costa del soleLa prima volta che sono stata a Chiessi avevo 6/7 anni e per i successivi 15 è diventato il punto di riferimento della mia estate: prima con i miei genitori, che prendevano in affitto, nel mese di luglio, una delle tante case disponibili, poi da sola, grazie anche al fatto che la mia bis-zia ha comprato qui una casa anni fa.

Montecristo vista da ChiessiE anche se negli ultimi anni la frequentazione di questo paese è diventata purtroppo sporadica, Chiessi continua a rappresentare una sorta di rifugio, un luogo nel quale ritirarmi quando ho bisogno di allontanarmi dal mondo!

Non è un caso che la foto che fa da sfondo al sito di Reporter in Viaggio sia stata scattata proprio dai suoi scogli!

COME ARRIVARE A CHIESSI

strada per chiessiChiessi si trova nel Comune di Marciana Marina, tra Pomonte e Punta Nera, nella cosidetta Costa del Sole dell’Isola d’Elba, che affaccia su Sardegna e Corsica: la denominazione di Costa del Sole deriva dal fatto che, anche quando nel resto dell’Isola piove, qui è facile che ci sia bel tempo.

Per arrivarci in auto da Portoferraio, capoluogo dell’Isola d’Elba, ci vogliono circa 20/30 minuti: la strada è stupenda, soprattutto da Marina di Campo in poi quando si affaccia a strapiombo sull’azzurro del mare.

costa del sole all'isola d'elbaChiessi si raggiunge bene anche in motorino (il mezzo ideale per visitare tutta l’Elba soprattutto ad agosto!) e con i mezzi pubblici: la linea 116 dell’ATL Livorno parte dalla stazione degli autobus di Portoferraio, davanti al porto, e ferma nel cuore del paese.

UN PAESE FUORI DAL MONDO

Chiessi e San BartolomeoNon aspettatevi una cittadina di mare con porto e passeggiate piene di negozi, com’è ad esempio Marina di Campo: Chiessi non è nulla di tutto questo!

Si tratta invece di un piccolo, direi minuscolo, paese, alle pendici del Colle di San Bartolomeo, sospeso tra cielo e mare.

Vi abitano circa 200 persone, numero che aumenta di molto durante la stagione estiva quando arrivano i turisti e i proprietari di seconde case: insomma un posto un po’ fuori dai classici circuiti turistici dove anche la connessione internet fa fatica ad arrivare.

strada di chiessiChiessi si sviluppa intorno ad una piccola piazza centrale, dove affacciano la chiesa e le principali strutture ricettive del paese: due hotel, che fanno anche da ristorante, il Perseo e l’Aurora. L’Olivo, il bar del paese ha chiuso lo scorso anno.

Hotel Aurora a ChiessiFino a qualche anno fa c’erano anche un minuscolo emporio ma poi la proprietaria, Grazia, è andata in pensione e per ora nessuno ha preso il suo posto; se invece amate il modellismo da qualche anno ha aperto BazarItalia, gestito da Renato e Cristina!

Case a ChiessiSe Chiessi non è molto fornito dal punto di vista dei servizi a circa 2 km si trova il paese di Pomonte: per raggiungerlo basta seguire la strada provinciale, occasione per fare anche un po’ di moto. Qui si trovano un piccolo supermarket, diversi negozi, l’edicola e un paio di locali.

ChiessiDalla piazza centrale di Chiessi si può scendere verso il mare oppure arrampicarsi in direzione del Colle di San Bartolomeo, tra orti, vigneti di aleatico e macchia mediterranea.

SOSPESI TRA CIELO E MARE

mare di chiessiIl lungomare di Chiessi è stato rifatto una decina di anni fa, con il suo muretto e i lampioni: il risultato è molto carino e funzionale..peccato però che adesso sia più difficile scorgere il cielo stellato, di notte, a causa della luce dei lampioni.

Per ammirare le stelle però basta avventurarsi tra gli scogli, lontano dalla luce: occorre fare attenzione (portatevi dietro una pila) ma ne vale la pena!

lungomare di chiessiSeguendo il lungomare si arriva alla spiaggia, fatta per lo più di di sassi bianchi e davvero piccola: qui si concentrano di solito le famiglie con bambini.

Da qualche anno, finalmente, la spiaggia ha un punto di ristoro: si tratta del chiosco “Il Posto delle Fragole – Ice Cri” che serve panini, snack, bibite ma anche primi piatti, freddi o caldi.

il posto delle fragole

A gestirlo dalla mattina a notte fonda sono sempre Renato e Cristina, i ragazzi di BazarItalia, che fanno davvero un gran lavoro: grazie a loro finalmente la spiaggia di Chiessi non è più sprovvista di servizi!

In alternativa si può sempre portare da casa acqua (soprattutto in estate) e eventuali panini, per pranzare direttamente sugli scogli!

Il bello di Chiessi (almeno per me) è però rappresentato dalla sterminata distesa di scogli di granito bianco che si snodano tutt’intorno alla spiaggetta e in mezzo ai quali è possibile trovare angoli appartati anche in piena stagione turistica!

Per chi ama il mare, quello vero, e la natura, non c’è niente di meglio che scegliersi una postazione in punta, godersi la brezza marina, in ogni stagione dell’anno, ammirando, nelle giornate limpide, l’isola di Montecristo, Pianosa e la Corsica.

granito di chiessiQuesta zona è particolarmente ventosa e non a caso spesso il mare si colora di vele da windsurf; tempo fa nacque anche una suola di windsurf che però poi ha chiuso.

windsurf a chiessiSe invece vi dovesse capitare di vedere un uomo che nuota verso il mare aperto, anche in pieno inverno, tranquilli…è Pierluigi, Messaggero del Mare, che del mare ha fatto davvero la sua prima casa e che di sicuro sarà felice di darvi il benvenuto!

DAL MARE ALLA MONTAGNA: TREKKING

strada chiessiChiessi non è solo mare ma anche montagna: salendo infatti verso il Colle di San Bartolomeo si incontrano una serie di sentieri, ottimi per fare trekking: il più famoso è la traversata fino a Marciana, che consente di raggiungere anche il Santuario della Madonna del Monte.

chiessi vista dal sentiero per colle san bartolomeoIl percorso 3 invece parte da Chiessi e raggiunge Pomonte: diversi anni fa provai a seguirlo ma mi persi in mezzo ai rovi…credo però che nel frattempo sia stato sistemato!

DA CHIESSI PER ESPLORARE L’ISOLA D’ELBA

mare e chiessiDate le dimensioni dell’Isola d’Elba, Chiessi è ottima come base di partenza per esplorare l’isola: a pochi chilometri dal paese si trova lo scoglio dell’Ogliera, proprio davanti a Pomonte, dove si trova ancora oggi il relitto delll’Elviscot, il cargo naufragato nel ’72 e ancora oggi visibile a chi si immerge in queste acque; poco più avanti, invece, si trova la Punta Nera!

Un paio di anni fa, ho portato a Chiessi Dario, il mio fidanzato, per due settimane e ne abbiamo approfittato per esplorare l’isola, spostandoci quasi ogni giorno, tra natura, spiagge e monumenti: dal Museo Minerario di Rio Marina, alla stupenda Capoliveri per una cena tra amici, a Marciana e Marciana Marina, fino a Portoferraio.

Il punto più distante dell’Isola, ovvero Rio Marina, si raggiunge da qui in 1h e mezza di auto!

Ma la magia di Chiessi è data forse e soprattutto dal suo isolamento dal resto del mondo, che, anche se venuto un po’ meno negli ultimi anni, continua a regalarle un fascino tutto suo

tramonto a ChiessiUn angolo dove rifugiarsi per fuggire dalla routine e ricaricare le batterie!

Centra mappa
Ottieni i Percorsi

(6937 views)

9 Responses to Chiessi, tra cielo e mare sulla Costa del Sole all’Isola d’Elba

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *