Informativa sull'uso dei cookie

 Ylenia Caioli

VisitBritain e il tour Harry Potter in Inghilterra e Scozia

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Harry Potter poster e Ford Anglia

La scorsa settimana ho ricevuto una email per conto di VisitBritain, l’ente di promozione del turismo del Regno Unito, in merito al post che avevo scritto tempo fa sui luoghi di Harry Potter a Londra: volevano infatti segnalarmi la realizzazione di una mappa in italiano che elenca tutte le locations di Harry Potter nel Regno Unito, chiedendomi se era possibile linkarla al mio post.

Sono una fans di lunga data di questo personaggio e la saga è una delle mie preferite in assoluto (anche se più cartacea che cinematografica), così sono andata a vedere la mappa e dato che l’ho trovata ben fatta, non solo è stato un piacere inserire il loro link nel mio precedente post ma ho pensato anche che fosse interessante scriverne una breve notizia ad hoc.

La mappa per il tour Harry Potter si trova sul sito di VisitBritain, è in lingua italiana, e raccoglie tutti (ma propri tutti) i luoghi dove è stata ambientata la saga, in Inghilterra e in Scozia.

I riferimenti, ovviamente, sono alla saga cinematografica: i luoghi infatti sono quelli dove sono state girate le scene più famose degli 8 film tratti dai libri di JK Rowling.

Si parte dalla città di Londra, che ha il numero maggiore di locations, a cominciare dai favolosi WB Studio Tour London – The making of Harry Potter, gli studios ufficiale dei film.

sala grande di Hogwarts - WB Studio Tour London

Oltre ai luoghi che avevo visitato ed elencato, se ne trovano anche altri, come il Giardino Zoologico con il rettilario dove è ambientata una delle prime scene del film Harry Potter e la pietra filosofale o Clarence Square, dove è stata ricavata l’abitazione della famiglia Black nonchè covo dell’Ordine della Fenice.

Da Londra si passa al resto dell’Inghilterra: il castello di Alwick, prima location per gli esterni di Hogwarts, la Cattedrale di Durham anch’essa utilizzata per esterni della scuola di magia, la Goathland Train Station, dove è stata ambientata la stazione di Hogsmead, fino alla Lacock Abbey, usata per la classe di pozioni del Professor Piton, e alla cattedrale di Gloucester, per i corridoi di Hogwarts.

the jacobite_Stefano Salvi

Tappa successiva è la Scozia: qui tra tutti i luoghi segnalati, da non perdere è il treno a vapore Jacobite, l’Hogwarts Express e il Glenfinnan, il ponte sospeso inquadrato in alcuni dei viaggi (me ne aveva parlato tempo fa Stefano Salvi, autore di queste foto scattate durante il suo viaggio in Scozia e che ringrazio di cuore per avermele fatte usare!) fino al Loch Ellit, il lago usato per le riprese in esterna di Hogwarts negli ultimi film e dove si trova l’isola utilizzata per la tomba di Silente.

glenfinnan_Stefano Salvi

La mappa non si limita ad elencare tutte le locations su una mappa ma riporta anche una breve descrizione dei luoghi, alcune curiosità e soprattutto informazioni utili (come il modo di arrivarci e se la visita è gratuita o meno).

Ho provato a chiedere al mio contatto se avevano statistiche e numeri sul turismo legato ai luoghi di Harry Potter nel Regno Unito ma purtroppo mi è stato risposto di no..non credo però che i numeri siano tanto bassi, dato che l’interesse per questa saga (cartacea o cinematografica) non pare scemare, nonostante si sia conclusa ormai da qualche anno: nel 2016, infatti, è previsto a Londra il debutto dello spettacolo “Harry Potter and the Cursed Child”, scritto da JK Rowling.

Se avete intenzione di andare a vederlo o se avete soltanto la voglia di fare un viaggio tra Inghilterra e/o Scozia, il tour Harry Potter può essere un’idea di itinerario da tenere presente, anche solo per alcune delle sue locations.

(339 views)

2 Responses to VisitBritain e il tour Harry Potter in Inghilterra e Scozia

  1. stefano 12 novembre 2015 at 20:00

    Grazie x la citazione sulla Scozia, l’ho letto solo ora. Se hai bisogno di altre foto info o aneddoti chiedi pure! 🙂 La Scozia è una terra davvero magica, ogni angolo è una sorpresa, ed ogni curva di strada un nuovo panorama mozzafiato! Dramatic o breathtaking che dir si voglia! 🙂

    Rispondi
    • Ylenia Caioli 12 novembre 2015 at 21:32

      Grazie Ste, per il commento e per le foto!
      Purtroppo la Scozia ancora mi manca ma il giorno che riuscirò ad organizzarci un viaggio sarai la mia fonte!

      Se poi avessi voglia anche di raccontarla, qui lo spazio lo avrai sempre 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *