Informativa sull'uso dei cookie

 Ylenia Caioli

Visita a Machu Picchu: nuove regole per sito archeologico e montagne

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Se esistono luoghi speciali, dove il tempo si ferma e capita di sentirsi catapultati in una un’altra dimensione, Machu Picchu, in Perù, è sicuramente tra questi.

Prima o poi riuscirò a scrivere della stupenda escursione fatta nella principale attrazione del Perù, tanto tempo fa, ma oggi voglio soffermarmi sulle novità che riguardano la visita a Machu Picchu: mi riferisco alle nuove modalità di accesso, che scattano dal 1 luglio 2017.

Secondo quanto riportato nel comunicato di PromPerù, ente ufficiale del turismo peruviano, il Ministero della Cultura del Peru e la Direzione culturale di Cusco hanno stabilito nuove modalità di accesso e visita a Machu Picchu per cercare di regolare il massiccio afflusso di turisti degli ultimi anni.visita a machu picchu, comunicato promperu

(Clicca sull’immagine per aprire il comunicato stampa originale)

Dal 1 luglio infatti, le visite vengono suddivise in due turni (con tanto di numero massimo): il primo turno, dalle 6 alle 12 e il secondo turno, dalle 12 alle 17.30. Questo significa che se un turista vorrà rimanere a Machu Picchu tutto il giorno dovrà pagare due biglietti di ingresso!

Inoltre la visita alle rovine archeologiche sarà possibile solo in compagnia di una guida, che accompagnerà gruppi di massimo 16 persone. Le guide potranno poi consegnare un biglietto ai turisti che vorranno visitare nuovamente Machu Picchu il giorno successivo (in questo caso senza guida).

L’obiettivo principale pare essere quello di distribuire meglio i flussi di visitatori che tendono a concentrarsi nella prima parte della giornata: probabilmente anche per questo il costo del biglietto del secondo turno è più basso.

Nel comunicato congiunto del Ministero della Cultura – Direzione culturale di Cusco (in lingua spagnola) viene anche specificato che chi vorrà salire sulla Montagna Machu Picchu avrà un tempo di visita complessivo di 7 ore, compreso il sito archeologico, mentre chi vorrà salire sul Wayna (o Huayna) Picchu, di 6 ore. In entrambi i casi la visita al sito archeologico di Machu Picchu potrà essere fatta senza guida.

Il comunicato specifica inoltre che i biglietti acquistati fino al 2 maggio scorso e validi per il periodo giugno-dicembre 2017 non saranno soggetti alle nuove regole di accesso.

Le informazioni sui costi dei biglietti per la visita a Machu Picchu e l’eventuale acquisto può essere fatto tramite il sito ufficiale (disponibile anche in lingua italiana).

Ricordo che quando ho visitato Machu Picchu ho avuto a disposizione mezza giornata: il vincolo, infatti, era l’orario di partenza del treno per rientrare, in giornata a Cuzco: per questo non riuscii a salire sulla montagna Machupicchu e pensai che, se mezza giornata è sicuramente sufficiente per visitare le rovine inca, se si vuole godersi l’intero sito occorre minimo un’intera giornata.

Le nuove norme approvate probabilmente non favoriscono questo tipo di visita ma è anche vero che, se riusciranno davvero a preservare una meraviglia del mondo come questo incredibile e delicato sito archeologico e naturalistico, allora, per quanto mi riguarda, sono benvenute!

(163 views)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *