Informativa sull'uso dei cookie

 Ylenia Caioli

“Se parto per..” info utili sull’assistenza sanitaria in viaggio

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

se parto per

Quando si parte per un viaggio, tra le mille cose da considerare, dovrebbe esserci anche quella di un eventuale assistenza sanitaria all’estero.

So che non è piacevole pensare di poter stare male, soprattutto in viaggio, ma purtroppo accade e non sempre siamo in grado di risolvere da soli eventuali problemi.

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un sito internet che non sapevo esistesse e che credo possa fare comodo quando ci si appresta a fare un viaggio.

Si chiama “Se parto per..” ed è una sezione del sito del Ministero della Salute: in pratica è una sorta di guida che aiuta ad orientarsi sull’assistenza sanitaria in viaggio e sulle coperture previste nei vari paesi del mondo.

Basta impostare il paese di destinazione e il motivo del viaggio per avere subito le informazioni più importanti sul tipo di assistenza sanitaria fornita.

Mi sono divertita a fare alcune prove: se ad esempio dovessi recarmi in Messico, il sistema mi informa che non esistono tutele da parte del SSN e tantomeno coperture per il pronto soccorso (confermo tutto!) e mi invita a valutare la stipula di un’assicurazione sanitaria privata (cosa che effettivamente feci all’epoca del viaggio in Messico!)

Facendo alcuni testi sull’Europa, invece, ho scoperto che esiste una tessera chiamata TEAM per l’assistenza sanitaria europea, che altro non è…che il retro della nostra tessera sanitaria!!!

Se, quindi, dovete fare un viaggio a Londra, ad esempio, grazie a questa tessera potrei usufruire delle prestazioni sanitarie di base, salvo pagare un eventuale ticket previsto.

Inoltre se per qualsiasi motivo non poteste usufruirne, basterà conserva le ricevute e l’eventuale documentazione sanitaria e al rientro in Italia potreste richiedere il rimborso delle spese sanitarie sostenute alla vostra ASL…e io che ero convinta invece di essere totalmente scoperta in Europa!

Molto interessante anche l’aiuto fornito nel caso che il soggiorno sia per motivi di lavoro o trasferimento: in questo caso infatti vengono fornite tutte le indicazioni utili sui documenti necessari per ottenere assistenza sanitaria nel paese di destinazione.

“Se parto per…” è inoltre consultabile anche in viaggio grazie all’applicazione per mobile!

Insomma uno strumento utile da tenere presente nella pianificazione di un viaggio all’estero!

(274 views)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *