Informativa sull'uso dei cookie

 Ylenia Caioli

Ricettività, accoglienza e promozione turistica: a Firenze apre Frimi Boutique Rooms

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

June&Johnny al Frimi Boutique RoomsUna casa fiorentina degli anni 40 ammodernata con diversi stili di design, una dotazione di oggetti in vendita nelle stanze, un’elegante cucina in stile inglese, un angolo informazioni su Firenze e la Toscana e un delizioso giardino dove organizzare eventi: ecco il Frimi Boutique Rooms, nuovo B&B che aprirà a Firenze a partire da dicembre 2018.

La struttura è stata presentata nei giorni scorsi dalla proprietaria Violetta Villani, una dinamica 34enne fiorentina: si tratta di un progetto ambizioso che unisce ricettività, accoglienza, informazione e vendita di prodotti artigianali in un’unica struttura privata.

E proprio la sua particolarità è quello che mi ha incuriosita, tanto da farmi presenziare all’evento.

press event al frimi boutique roomsIl Frimi Boutique Rooms si trova nel cuore di Firenze, a due passi dalla stazione S. Maria Novella e lungo la Linea 3 della tramvia che collegherà a breve il centro di Firenze con l’aeroporto di Peretola: una posizione strategica quindi che consente di raggiungere buona parte di Firenze con i mezzi pubblici.

hall al frimi boutique roomsLa struttura è dotata di una reception, 4 camere con bagno privato, una stanza comune con cucina (a disposizione per spuntini tè, tisane o caffè) e il giardino.

La prima particolarità riguarda le camere: sono tutte molto più grandi della media e arredate con gusto.
Ogni camera si ispira infatti ad uno stile di design diverso ed è intitolata ad una coppia famosa:

moto atala al frimi boutique roomsJune Carter & Johnny Cash, è l’anima rock, arredata in stile industrial…inutile dire che è una delle mie preferite, merito soprattutto della Lygie, la moto Atala degli anni 50 che campeggia all’ingresso;

camera frida&diego al frimi boutique roomsFrida Kahlo & Diego Rivera, in stile bohemian, è dotata di un bellissimo letto a baldacchino e di ben due ambienti, che possono ospitare in tutto fino a 4/5 posti letto;

camera salvador&gala al Frimi di FirenzeSalvador Dalì & Gala, è caratterizzata dalle geometrie dello stile eclettico e dall’affaccio sul giardino;

camera pupa e forese al frimiinfine Pupa & Forese, nonni di Viola e vecchi proprietari dell’immobile, la cui camera da letto è arredata in stile vintage, con un delizioso secreter ricavato da una radio d’epoca.

Gli arredi sono in parte nuovi e in parte di recupero, come la tastiera del letto della Camera Johnny&June ricavata da una vecchia porta, o il secreter-radio: la singolarità però sta nel fatto che molti dei pezzi presenti nelle stanze possono essere acquistati dagli ospiti.

arredi del frimi boutique roomsOgni camera è dotata di un elenco degli oggetti in vendita con relativi prezzi: dai vestiti, ai comodini, alle lumiere in stile tiffany.

Nella stessa hall è presente una stupenda parete in legno con piccole vetrine, dove sono esposti altri oggetti in vendita, soprattutto gioielli e soprammobili.

vetrine del frimi boutique roomsTutti i pezzi sono produzioni di artigianato locale, realizzate da singoli artigiani o piccole botteghe, mentre nella sala comune sono presenti i prodotti della Ditta artigianale di Firenze, specializzata nella torrefazione del caffè.

stanza comune al frimi boutique rooms“L’idea di Frimi mi è venuta un anno fa quando abbiamo iniziato a svuotare la casa dei nonni – ha spiegato Viola – Volevo realizzare una nuova forma di accoglienza, regalando agli ospiti un modo diverso di soggiornare in città e di conoscerne il territorio. Frími è l’italianizzazione di free me, ‘liberami’: vorrei trasmettere l’idea di essere liberi di viaggiare in modo nuovo”.

prodotti ditta artigianale di firenzePersonalmente, quello che mi ha colpita di più è il delizioso giardino che si trova sul retro: un’oasi di pace, dove riposarsi distesi sull’amaca, leggendo i testi su Firenze e la Toscana a disposizione degli ospiti e ascoltando il canto degli uccellini…se si considera che siamo accanto ai viali di circonvallazione di Firenze, sembra un piccolo miracolo!

giardino frimi boutique roomsL’idea di Viola sarebbe quella di utilizzare giardino e stanza comune per realizzare mini eventi, dedicati agli ospiti e ad un selezionato pubblico: da degustazioni di vini o prodotti tipici a lezioni di yoga e pilates.

“Vorrei creare un calendario di eventi da metà del prossimo anno, una volta cioè che la struttura ricettiva sarà avviata – ha spiegato Viola – Il progetto Frimi è infatti in continua evoluzione: voglio valutare i risultati volta volta per apportare eventuali modifiche e/o inserire nuove idee”.

Frimi Boutique Rooms aprirà infatti a dicembre 2018: sul sito internet è già possibile richiedere informazioni.

antica macchina da scrivere del frimiAttenzione: non si tratta di una struttura “low budget”! Il costo a camera parte da €120 euro a notte per arrivare fino a €140 (per Frida&Diego), ed è previsto un minimo di 2 notti. Considerando però che siamo nel cuore di Firenze e che la struttura è davvero bella e spaziosa, non sono prezzi così elevati.

L’unico piccolo neo, a mio avviso, è che al momento non è prevista la somministrazione della colazione nella struttura: è attiva però una convenzione per usufruirne al bar che si trova proprio accanto al Frimi Boutique Rooms.

“Ho deciso per il momento di non occuparmi della colazione, sfruttando la vicinanza del bar, così da essere libera di dedicarmi completamente ai miei ospiti, suggerendo loro i luoghi da visitare, itinerari o i posti dove mangiare, così da conoscere meglio Firenze”.
frimi, la mascotte del b&b di firenzeInsomma, in un momento nel quale si discute molto delle “nuove” forme di ricettività, il progetto di un privato che mette insieme accoglienza e promozione del territorio, secondo me merita attenzione: sono curiosa infatti di seguirne gli sviluppi, e non solo dal punto di vista di Viola.

Se quindi avete occasione di soggiornare al Frimi Boutique Rooms di Firenze, mi piacerebbe molto sapere come vi siete trovati.

(97 views)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *