Informativa sull'uso dei cookie

 Ylenia Caioli

Pré Saint Didier: le terme della Valle d’Aosta

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

pre saint didier

Non sono habituè dei luoghi termali ma devo dire che, ogni tanto, trovo molto rilassante trascorrere qualche ora immersa nell’acqua calda, dedicandomi al benessere del corpo.

Ad oggi le terme più belle in cui sia mai stata, sia come struttura che come ambientazione, sono senza dubbio quelle di Pré Saint Didier, in Valle d’Aosta.

Sono riuscita a visitarle nell’estate del 2011, grazie ad un buono regalo dei genitori del mio fidanzato: il buono infatti, regalato a Natale, stava per scadere e dato che i suoi non lo avrebbero utilizzato, lo cedettero a noi. Una fortuna dato che l’ingresso alle terme non è proprio economico: il prezzo infatti si aggira sui € 40/50 al giorno.

COME ARRIVARE A PRE SAINT DIDIER

Siamo partiti di buon mattino, il 19 agosto, da Vercelli: ci son volute circa 2 ore di auto per arrivare, dato che Pré Saint Didier si trova nella parte più occidentale della Valle D’Aosta, quasi a confine con la Francia.

Per fortuna l’A5 Torino-Aosta, che consente di attraversare tutta la Valle d’Aosta, rende il viaggio abbastanza scorrevole;  l’uscita per Pre Saint Didier è indicata e quindi non ci si sbaglia.

LE TERME DI PRE SAINT DIDIER

Pré Saint Didier è un delizioso borgo di montagna, con le case di legno dal tetto a punta e i balconi pieni di fioriere dai mille colori; le terme si trovano proprio a ridosso della montagna.

Appena arrivati siamo stati suddivisi tra coloro che avevano voucher regalo e coloro che invece dovevano fare il biglietto: i primi infatti hanno una sorta di corsia preferenziale.

Ogni visitatore riceve accappatoio, ciabatte, asciugamano e una spilla su cui scrivere il proprio nome, da attaccare all’accappatoio per evitare di confonderlo con gli altri. Una volta spiegato come funziona la struttura si viene accompagnati negli spogliatoi: da qui inizia il tour personale!

Gli spogliatoi sono dotati di tutto: docce, asciugacapelli, panche in legno e armadietti con lucchetto, così da poter lasciare dentro tutto quello che non serve, ovvero borsa, cellulari etc (compresa la macchina fotografica, tanto non è possibile fare foto all’interno!).

 Le Terme si dividono in una parte interna, che si articola su due piani, e una esterna, alla quale si può accedere sia dall’interno che dal giardino: per completare tutto il percorso, una prima volta, abbiamo impiegato circa un’ora e mezzo.

Abbiamo iniziato esplorando la parte interna dove si trovano i vari percorsi benessere: dalle vasche, dove sgorga l’acqua calda che arriva direttamente dalle sorgente della montagna, al percorso kneipp (alternanza tra acqua fredda e calda che stimola la circolazione), ai percorsi sensoriali (docce e vasche con giochi di luci), a vari tipi di sauna e bagno turco; da qui siamo passati al primo piano per rilassarsi nelle apposite stanze relax (dotate di lettini).

particolare pre saint didier

Terminata la visita all’interno, ci siamo spostati all’aria aperta: qui si trovano altre vasche con idromassaggio, un casottino in legno per massaggi (possibili anche all’aria aperta però) e moltissime sdraio per rilassarsi e prendere il sole.

Devo dire che quel giorno le terme erano abbastanza piene, complice forse il periodo di vacanza (settimana di Ferragosto), tanto da doversi mettere in fila in alcune vasche per usufruire dei bocchettoni idromassaggio. La struttura però è molto grande e quindi è comunque possibile dedicarsi ad altro nell’attesa del proprio turno…anche perchè la regola qui è non avere fretta!

Ovviamente si potevano richiedere trattamenti e massaggi extra, a prezzi vari indicati nei tariffari, ma noi per quella prima visita abbiamo rinunciato.

Molto ben fornito infine il buffet allestito nella sala pranzo: frutta, cereali, yogurt di vari tipi, tisane e ovviamente tutti prodotti sani e light, tutto compreso nel biglietto d’ingresso.

La cosa che mi ha colpita di più delle terme di Prè Sanit Didier però è senza dubbio il contesto: le terme si trovano ai piedi di alture, circondate dalle Alpi, con una vista incantevole, che permette di rilassarsi a contatto con la natura. 

In periodi meno affollati devono essere davvero un’incanto: mi piacerebbe tornarci in pieno inverno, quando le vasche esterne sono circondate da cumuli di neve!

INFORMAZIONI UTILI

Le Terme di Pré Saint Didier sono aperte  tutti i giorni:
lun – giov orario 9.30 – 21, 
ven e sab orario 8.30 – 23 
dom orario 8.30 – 21

Il prezzo d’ingresso costa €44 euro nei giorni feriali mentre nei festivi e ad agosto sale a €49. Esistono però delle finestre di accesso a prezzi ridotti che potete trovare sul loro sito, oltre ad abbonamenti e special card.

Esisteinoltre la possibilità di fare voucher regalo: devo dire che se non fossero state così lontane un paio di volte mi avrebbero fatto comodo per parenti e amici.

Tutte le informazioni e le indicazioni per come raggiungere le terme le trovate comunque sul sito Internet delle Terme

(2786 views)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *