Informativa sull'uso dei cookie

 Ylenia Caioli

Metro di Parigi: il modo più veloce e economico per muoversi

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

parigi metroAdoro le metropolitane! Mi son sempre piaciute e da quando quest’inverno ho letto il libro di Neil Gaiman “Neverwhere” non riesco a scendere in una metro senza mettermi a fantasticare su quali incredibili segreti e strani mondi possa nascondere.

La mia metro preferita è quella di Londra, ma subito dopo viene quella di Parigi, che ho avuto occasione di rivedere nell’ultimo viaggio nella capitale francese, fatto pochi giorni fa.

La metro infatti è il modo più comodo per spostarsi a Parigi e nemmeno particolarmente caro grazie ad una serie di pacchetti. E’ possibile quindi usare questo mezzo per spostarsi nei tragitti più lunghi, attraversando così il ventre di Parigi, per poi tornare alla luce e spostarsi a piedi in quelli più brevi.

METRO DI PARIGI

metro jjoffrin parigi 2Inaugurata in occasione dell’Expo 1900, la metro di Parigi è composta da 16 linee, suddivise per colori; apprendo che è la terza per estensione (215 km) dopo Londra e Madrid: la maggior parte si sviluppa sottoterra e una minima parte in superficie.

LaMetro di Parigi si divide in 5 zone: normalmente i punti di interesse turistico sono compresi tra la zona 1 e la 3; fanno eccezione Versailles e Disneyland Paris, che si trovano rispettivamente in zona 4 e 5.

La metro è gestita da Ratp, Régie Autonome des Transports Parisiens, società pubblica che si occupa della mobilità a Parigi: dalla metro, al tram agli autobus, alla RER (il trasporto ferroviario) nell’Ile de France.

Sul sito Ratp è possibile avere tutte le info, anche in lingua italiana, per l’acquisto dei titoli di biglietto per turisti.

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

metro parigi_biglietti

Esistono diverse forme di titoli di acquisto per turisti nella metro di Parigi:

Paris Visitè: è l’abbonamento turistico che consente di utilizzare tutti i mezzi pubblici per un tot giorni. E’ possibile scegliere le zone (1-3 o 1-5) dove ci si vuole spostare e il numero dei giorni (da 1 a 5). Con questo tipo di abbonamento sono previsti anche altri sconti e riduzioni per alcune attrazioni.

Dovendo stare a Parigi per 10 giorni abbiamo scelto questa opzione per coprirne 5: in particolare abbiamo scelto la formula zona 1-3 per 5 giorni a € 33,70

Ticket t+: è il normale biglietti che consente di viaggiare su metro, tram, autobus (eslcusi RoissyBus e Orlybus) e Rer ma solo nella città di parigi, e la funicolare di Montmartre. E’ utile per viaggi occasionali.

Carnèt da 10 t+: è un carnet che consete l’acquisto di 10 biglietti a prezzo scontato. Valgono le limitazioni di trasporto del singolo biglietto.

Noi l’abbiamo usato per coprire gli ultimi 2 giorni. Attenti però nel caso scegliate questo tipo di biglietto per visitare Versailles: all’andata infatti vale il semplcie t+ (perchè entrate sulla RER a Parigi) ma al ritorno dovrete fare un biglietto in loco dal prezzo di €3,35

Altri biglietti: Esistono anche biglietti specifici per raggiungere gli aeroporti di Orly e il Charles de Gaulle.

metro parigi_cassa automaticaAll’ingresso di ogni stazione sono presenti sportelli di biglietteria oltre a diverse casse automatiche: il bello di queste ultime è che non solo le procedure sono facili e veloci, e consentono quindi di saltare code, ma tra le lingue è compreso l’italiano quindi non c’è possibilità di sbagliare. Si può pagare sia in contanti che con carta di credito e bancomat.

Attenti però a scegliere come casse automatiche quelle che non portano la scritta Navigo: queste infatti servono solo per un particolare tipo di abbonamento destinato a chi risiede e lavora a Parigi.

APPLICAZIONE SMARTPHONE RATP

Ratp ha creato anche un’applicazione, “Visit Paris by Metro“, molto utile perchè consente, tra le altre cose, di scaricare la mappa della metro e consultarla anche offline: a noi è è stata utile perchè appena arrivati, per motivi di tempo, non abbiamo potuto fare la coda all’infopoint della Gare de Lyon e prendere quindi una cartina della metro (e a differenza di Londra, dove le cartine della metro si trovano ad ogni angolo, a Parigi non ce n’è praticamente traccia).

L’app consente anche di acquistare i biglietti o gli abbonamenti online.

ALLA SCOPERTA DI PARIGI CON LA METRO

metro parigi_vagoneMuniti del vostro biglietto o abbonamento sarete pronti per esplorare ogni angolo di Parigi e della sua metro.

Aspettatevi gli artisti di strada che rallegreranno i convogli con musica durante il viaggio, quelli che vi declameranno la loro condizione sociale (ammesso sappiate il francese) chiedendo un contributo economico, e tutta la meravigliosa folla di tipi e generi di persona che popolano questo mondo parallelo.

Divertitevi ad ammirare le differenze tra le stazioni e tra le linee, dalle più vecchie alle più nuove!

(1720 views)

2 Responses to Metro di Parigi: il modo più veloce e economico per muoversi

  1. Alice 21 dicembre 2015 at 19:09

    Ciao,
    il carnet dieci biglietti t+ uguale a quello a destra in alto nella tua foto, in quale zone è valido?
    Grazie!

    Rispondi
    • Ylenia Caioli 21 dicembre 2015 at 23:02

      Ciao Alice,
      se non ricordo male il carnet dovrebbe avere le stesse validità del ticket+, ovvero metro, tram, autobus (esclusi RoissyBus e Orlybus) e Rer all’interno della città di Parigi (zona 1)!

      Dato però che è trascorso un po’ di tempo dal mio ultimo viaggio a Parigi, ti consiglierei di chiedere conferma direttamente a Ratp, provando a contattarli sui loro social o alle biglietterie, una volta arrivata in città.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *